Entrambi sono ruoli molto importanti e determinanti per i viaggi in gruppo.

Tour Leader o Tour Manager sono entrambi accompagnatori turistici, solitamente figure autonome, che per operare -oltre ad una consigliata esperienza- debbono avere una abilitazione e un patentino. Gli Accompagnatori Turistici generalmente vengono ingaggiati e incaricati dai tour operator o dalle agenzie di viaggio, per prendere in carica gruppi di turisti e far sì che venga realizzato il programma dia viaggio già organizzato

Ma vediamo le differenze di ruolo tra i due Accompagnatori.

Il tour leader, solitamente opera, o meglio accompagna, “nei soliti territori”, spesso facendo uso degli stessi servizi e delle stesse collaborazioni. Quindi possiamo pensare ad un lavoro di incoming. Alcune caratteristiche, così come alcune problematiche che vive il tour leader, sono le medesime che vive il tour manager, tuttavia il tour leader è agevolato dal fatto che ripete percorsi, ne conosce i limiti e i pregi, conosce la cultura, le tradizioni e le abitudini dei luoghi dove passa il viaggio.

Il Tour Manager deve saper operare in tutte le zone del mondo; è questa la caratteristica più importante per questo genere di ruolo. Egli si prende carico di un gruppo di viaggiatori, li accompagna in qualunque zona del continente, vive con loro tutto il viaggio e li deve riportare al luogo di partenza.
Immaginiamo facilmente la complessità di essere un bravo tour manager che ogni volta deve riprogrammare se stesso, raccogliere dati e informazioni su tutto l’itinerario studiandone nel dettaglio gli aspetti geografici, le eventuali problematiche di carattere burocratico, così come le tradizioni, la valuta, la lingua e quant’altro. Non è ruolo per tutti

Parola del Tour Manager di Domino Experience

Luca Dominici

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *