Passaporto Sanitario per Viaggiare

Ultimamente si inizia a parlare di Passaporto Sanitario per riprendere a viaggiare.

Il passaporto vaccinale o Green Pass potrebbe avere il via libera dalla Commissione Europea già dal 17 Marzo 2021. A distanza di un anno dall’inizio della pandemia, potremmo porre le basi per la ripresa dei viaggi.
L’iter burocratico che potrebbe dar luce al Green Pass non sarà breve, tuttavia si sta allargando sempre di più il fronte dei Paesi della zona UE favorevoli al passaporto vaccinale che aiuterebbe a garantire lo spostamento di persone tra paesi con un più alto tasso di sicurezza.

I nodi da sciogliere di rilevanza fondamentale sono due:

  1. il primo riguarda la validità internazionale, ovvero la necessità che il Green Pass venga riconosciuto anche al di fuori dell’Unione Europea affinché la sua validità ed efficacia non diventino sterili (al riguardo sono in corso confronti con OMS, OCSE e IATA);
  2. il secondo nodo, più delicato, riguarda la privacy; bisognerà affrontare approfondimenti legati alla conformità legale dei dati sensibili dei cittadini e molto, molto altro.

Il percorso da affrontare per giungere all’obbiettivo finale sarà impegnativo, e dovrà tener conto dell’interesse di tutti, ma è di fondamentale importanza per attivare la macchina dei viaggi, e con essi favorire la ripresa dell’economia.

Continuate a seguirci per conoscere tutte le novità sul Green Pass. Noi siamo qui, sempre con la valigia pronta e la voglia di partire nel cuore. E non vediamo l’ora di rivivere la bellezza del viaggio, le attese ai gate degli aeroporti, le avventure in treno, in pullman, e la scoperta delle meraviglie del mondo.

Il Viaggio su misura o Viaggio su domanda è sempre più di moda, anzi, potremmo dire si tratti una nuova tendenza per piccoli gruppi, possono essere gruppi di amici, di parenti, di colleghi di lavoro, addio nubilato, o eventi di ogni genere, di rivolgersi a professionisti che operano nel settore dei viaggi di gruppo organizzati -Tour Organizer- per richiedere di programmare ed organizzare per loro il viaggio desiderato.

Noi già da tempo ci siamo allineati per rispondere alle richieste di questi piccoli nuclei di persone che desiderano ricevere un pacchetto turistico “tutto pronto” curato nei minimi dettagli; un pacchetto turistico, che certamente terrà conto delle varie richieste del cliente, completato con ulteriori soluzioni migliorative.

La nostra esperienza unita alla nostra affidabilità, che riteniamo un valore aggiunto, sarà utile per contribuire a realizzare un viaggio perfetto, viaggio di gruppo che, una volta organizzato, sarà da noi accompagnato e gestito direttamente sia per realizzarlo al meglio, ma anche per togliere impegno e stress ai nostri clienti che potranno vivere al massimo del comfort la loro vacanza.

Un’opportunità da cogliere, perché noi di Domino Experience possiamo realizzare ogni tuo desiderio.

 

Luca Dominici Tour Manager

 

Procida Capitale della Cultura

L’ha spuntata Procida, capitale della cultura 2022

Selezionata da una rosa di dieci città finaliste composta da Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Pieve di Soligo, Taranto, Trapani, Verbania e Volterra, la città campana è stata proclamata Capitale Italiana della Cultura 2022

Procida, piccola isola vulcanica del Golfo di Napoli la possiamo definire nostrana, caratterizzata dai mille colori e dalle atmosfere uniche è famosa per le sue suggestive case dei pescatori

Ricca di Arte e cultura, Procida vanta anche una ricca tradizione gastronomica.

Nonostante le sue minute dimensioni, questo fazzoletto di terra è ricco di meraviglie da visitare. Circondato da acque limpidissime in cui si susseguono numerose baie e spiagge. Tra le più rinomate possiamo citare la favolosa Chiaiolella, adiacente al ponte che collega Procida con la riserva naturale di Vivara.

Noi di Domino Experience, con i nostri viaggi organizzati, andremo a rendere omaggio alla neo eletta Procida.

Luca Dominici / Tour Manager

Ecco DOMY il nuovo arrivato in casa Domino Experience.

Il 9 posti sarà utile sia per i trasferimenti di piccoli gruppi ma anche per le escursioni di trekking in giornata.

Non ci fermiamo mai, anzi, cerchiamo di incrementare le opportunità per i nostri viaggiatori, in tutta sicurezza.

Siamo giunti all’ultimo tramonto di questo 2020, un anno che passerà alla storia per le sue vicissitudini.

E’ difficile in poche righe descrivere ciò che è accaduto ad ognuno di noi, tutti siamo stati travolti da qualcosa di sconosciuto, di inaspettato e soprattutto inimmaginabile.  Abbiamo attraversato momenti bui, difficili, di ansia, di preoccupazione, ma siamo riusciti comunque ad esserci, sempre. Ad esserci con diverse, anzi, tante iniziative.

Nonostante le difficoltà, sono stati davvero tanti i nostri viaggi organizzati, viaggi che abbiamo realizzato con molti di voi nei periodi di “libertà”, viaggi andati tutti a buon fine. Ma oggi ricordiamo anche gli altri eventi come le uscite in barca, le dirette Facebook, il Domino Day, gli aperitivi, sono stati momenti entusiasmanti che ci hanno fatto sentire il calore della nostra grande comunità. Momenti che ricorderemo.

Per questo oggi vogliamo ringraziarvi, per la fiducia che avete riposto in noi e nel nostro operato, per averci seguito in ogni dove. Siete stati davvero meravigliosi.  GRAZIE !

Ora però è giunto il momento di saltare, di mettere piedi e testa nel nuovo anno che ci aspetta. Un nuovo anno che inizierà con qualche incertezza, ma anche con la consapevolezza che ci riporterà ad una condizione di normalità. Noi chiediamo questo per tutti, salute e normalità, il resto ce lo metterà ognuno di noi.

A proposito! Noi siamo pronti, siamo ancora più determinati a fare meglio. Le novità per il 2021 saranno tante e dal 1 Gennaio  saremo lieti di presentarvele.

Buon anno, ad ognuno di voi e alle vostre Famiglie.

Luca Dominici
Domino Experience

Nella battaglia commerciale per la promozione e vendita di viaggi di gruppo, di eventi o pacchetti turistici, battaglia che in questi ultimi anni si sta disputando principalmente sui social network, se osserviamo bene le proposte, si riuscirà a fare un’analisi mirata ed obbiettiva di ciò che ci viene somministrato.

In molti casi, vuoi per motivi anche leciti e condivisibili, si tende dare un’occhiata troppo veloce alla proposta e ai suoi contenuti, per andare a verificare il prezzo finale; prezzo del viaggio che può nascondere insidie.

I contenuti sono l’anima del viaggio. Nei contenuti infatti, oltre ad esserci descritto che cosa si farà, che cosa si visiterà, ci saranno sicuramente anche elencati i servizi, le strutture scelte e la loro qualità;  così come i tempi dell’itinerario, e tanti altri dettagli non meno importanti.

Noi consigliamo di leggere i contenuti con accuratezza, consigliamo di chiedere eventualmente una consulenza per capire in maniera dettagliata e chiara il pacchetto turistico in oggetto, per poter individuare anche le scelte fatte da chi lo ha organizzato. Inoltre è importantissimo valutare chi sarà il team leader o tour leader che sarà con noi, che accompagnerà il  gruppo in viaggio, che avrà il compito di realizzare al meglio la proposta.

Così facendo potremo fare una valutazione oggettiva, carpendo anche il taglio che l’organizzatore ha voluto dare alla sua creazione. In alcuni casi, i casi in cui ci si sofferma solo al prezzo, non si valorizzano aspetti che sono fondamentali per rendere quel viaggio unico ed emozionante.

C’è un giusto prezzo per ogni cosa.

Con il ruolo di Tour Manager che ricopro durante la mia attività lavorativa, mi accade ogni tanto di avere all’interno dei gruppi persone che, vuoi per loro caratteristica personale, vuoi per l’entusiasmo del momento, alcuni perché tentano -magari ingenuamente- di emulare noi conduttori del viaggio. Sta di fatto che durante il viaggio si creino dei sottogruppi  “fomentati”  proprio da questi improvvisati team leader.

In questi casi, una forti della nostra leadership, delle nostre capacità, della nostra esperienza ma soprattutto coscienti di lavorare per bene per il gruppo, è necessario armarsi di pazienza e serenità per  “smontare” le velleità del protagonista del momento che, con molta probabilità, non si rende conto di delle responsabilità che si sta assumendo, tentando di interpretare un ruolo non suo, ruolo che definisco complesso. E’ necessario riprendere -con una dose di acume tattico- anche il comportamento delle persone che hanno imboccato la strada sbagliata seguendo la persona che potrebbe prendere alcune iniziative che non le spettano.

E’ importante conoscere il proprio ruolo, il lavoro dell’Accompagnatore Turistico a 360° gradi compreso le normative che lo regolano, questo eviterà guai e brutte figure. E’ altresì importante informare le persone perché tante di loro non conoscono le dinamiche dei viaggi organizzati.